GUERRA E RISCHIO DI ATTACCHI INFORMATICI KASPERSKY NEL MIRINO

GUERRA E RISCHIO DI ATTACCHI INFORMATICI KASPERSKY NEL MIRINO

Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla Sicurezza Nazionale Franco Gabrielli lancia l’allarme su un possibile fronte di guerra informatica e prende nel mirino l’antivirus Kaspersky di matrice Russa

L’ Italia sconta un limite strutturale in termini di Sicurezza Informatica e di Cyber Sicurezza soprattutto per i sistemi informatici riferiti alla Pubblica Amministrazione e alle Aziende

"Dobbiamo liberarci da una dipendenza dalla tecnologia russa. I sistemi antivirus prodotti dai russi e utilizzati dalle nostre pubbliche amministrazioni e aziende che stiamo verificando e programmando di dismettere, per evitare che da strumento di protezione possano diventare strumento di attacco. È il quinto settore di possibile conflitto dopo cielo, terra, mare e spazio”.

Secondo il Presidente del Copasir questi programmi “possono diventare cavalli di Troia per eventuali attacchi” di natura informatica causando seri danni al sistema informatico oltre la perdita e sottrazione di dati

Occorre quindi rivedere in modo rigoroso le Privacy Policy di ogni Azienda e Pubblica Amministrazione al fine di evitare eventi di Data Breach, blocco o danneggiamento del Sistema informatico e della struttura intranet fino alla perdita o sottrazione di dati sensibili

Gli antivirus sono software di sicurezza con codici sorgente che possono essere modificati per creare Backdoor all’insaputa degli utenti e quindi facilmente raggiungibili da Malware esterni di matrice terroristica con lo scopo di prelevare dati, bloccare sistemi operativi o danneggiare la struttura informatica.

Il Garante per la Privacy ha aperto un'istruttoria sui rischi dell'antivirus Kaspersky e ha chiesto a Kaspersky Lab di fornire il numero e la tipologia di clienti italiani, nonché informazioni dettagliate sul trattamento dei dati personali effettuato nell’ambito dei diversi prodotti o servizi di sicurezza, inclusi quelli di telemetria o diagnostici. La società dovrà inoltre chiarire se, nel corso del trattamento, i dati siano trasferiti al di fuori dell’Unione europea come ad esempio nella Federazione Russa o comunque resi accessibili a Paesi terzi.

L’ Antivirus Kaspersky va subito disinstallato!?

TARGETIMPRESA consiglia vivamente di aggiornare la Privacy Policy Aziendale al fine di potenziare i Sistemi di Protezione per la Sicurezza informatica

Per approfondimenti inviare una email a info@targetimpresa.itcontattare il nostro ufficio +39035232104